Gennaio 13, 2019

F.A.Q: Domande e Risposte più comuni riguardo l’isola di Zante

F.A.Q: Domande e Risposte più  comuni riguardo l'isola di Zante

Tutte le informazioni sono frutto di esperienza diretta. Contengono anche valutazioni soggettive quindi non da prendere come assolute o valide per tutti.

 

1.  VALE LA PENA?

L’isola di Zante, conosciuta in Italia anche come Zacinto, è un vero paradiso naturalistico. Famosa per le sue meravigliose spiagge e per i suoi affascinanti paesaggi, i visitatori rimarranno incantati dalle scogliere bianche e dalle montagne ricoperte di boschi che scendono verso un mare turchese da cartolina, dalla sua antichissima storia e dalle sue epiche leggende oltre che dalle sue cittadine pittoresche. Il suo ambiente naturale così ben preservato fanno sì che sia il luogo di riproduzione della tartaruga Caretta caretta che depone le uova nella soffice sabbia delle spiagge meridionali dell’isola. La capitale Zacinto città e i suoi villaggi tradizionali meritano di essere scoperti. Zante ha tutti gli ingredienti per una vacanza da sogno! Il miglior modo per scoprire l’isola è prendere un’auto a noleggio e fare il giro dell’isola in barca.

2. COME RAGGIUNGERE ZANTE       (+ info)

Per arrivare a Zante ci sono voli charter stagionali diretti che partono dagli aeroporti di Forlì-Cesena e Brindisi,Napoli, Roma ,Milano ,Bologna, Venezia mentre generalmente il viaggio via aereo prevede un passaggio all'aeroporto di Atene,e poi un volo con la Olympic Air fino all'isola. Altrimenti potete prendere il traghetto da Ancona fino a Patrasso, e da lì fino a destinazione. Il servizio di bus è efficiente, ma la soluzione migliore è sempre quella di optare per il noleggio di uno scooter o di una bicicletta, per chi ha voglia di godere delle bellezze dell'isola in totale libertà. Per chi invece sceglie l'auto è consigliabile una jeep 4×4 per superare le strade più impervie. In generale la rete stradale collega bene i vari villaggi e li mette tutti in comunicazione con Zante città.

 

3. COME GIRARE L'ISOLA. AUTO, MOTO? (per info auto,motorini)

In auto

Il modo migliore per girare l'isola ,Meglio una macchina 4x4 dato che alcune della attrazioni sono fuori dalle strade principali. E state attenti alle condizioni delle strade: spesso sono in cattivo stato con buche eccetera.Date le dimensioni dell'isola e' difficile perdersi e in ogni caso quasi tutte le strade portano o a Zante o a Volimes a nord. I segnali stradali sono pochi e bilingui in Inglese e Greco, alcuni solo in Greco. State molto attenti anche agli scooter.

In moto/scooter

Girare in scooter non  è un problema,pero' l'isola e' collinosa e in qualche momento sarebbe meglio avere maggiore potenza.

* I NOSTRI CONTATTI *

       


 

4. COME SONO LE STRADE?

Le strade non sono sempre molto praticabili, delle volte in cattive condizioni e, molto spesso le indicazioni stradali sono esclusivamente in greco, perciò ricordatevi di partire muniti di cartina. Alla fine dei conti se avete mai girato per le strade di Napoli con auto o Scooter beh allora nulla vi spaventerà,le strade non sono molto diverse dalla città partenopea. In alternativa taxi,ma non meravigliatevi della guida suicida dei tassisti, i greci in generale sono un po' spericolati alla guida.

 

5. QUANTI GIORNI CI VOGLIONO PER VISITARE ZANTE?

Direi non meno di una settimana.
7 giorni Kalamaki, Laganas - Gerakas, San Nicola - Kerì, Marathià - Porto Limniona - Porto Vromi, Navajo (spiaggia - belvedere ) - Grotte Azzurre, Faro Skinari, Marì Gialos - Marathonisi e Grotte di Kerì.
10 giorni sono perfetti,perchè si ha il tempo di vedere con tutta calma l'isola ,di gustare la maggior parte delle spiagge, e viversi con gusto gli itinerari anche meno turistici.Se non si hanno 10 giorni disponibili , o non si vuole, una settimana può anche bastare.

 

6. QUANDO ANDARE  (+ info)

Il periodo migliore per recarsi a Zante, per fare i bagni in mare, va da giugno a metà settembre.
Le tartarughe Caretta carettaarrivano sulle spiagge per deporre le uova a giugno. Per visitare l'isola, e compiere escursioni e passeggiate, è preferibile maggio, o magari la prima metà di ottobre, per evitare il gran caldo.

 

7. DOVE ALLOGGIARE (+ info)

In tutta l'isola ci sono moltissimi resort super accessoriati. Spesso purtroppo sorgono in luoghi isolati dell'isola e rendono necessario l'affitto di un mezzo di trasporto per raggiungere i paesi o il mare. In tutti i paesi dell'isola è vasta l'offerta di camere che gli isolani affittano ai turisti. I prezzi variano molto in base al paese, la qualità e la locazione della stanza, se alta o bassa stagione. Nell'estate del 2005 una camera doppia partiva da 20 euro (semi-interrato a Laganas) per arrivare fino a 50 euro (con frigo, aria condizionata, tv, balconcino , a 20 m dal mare a Tsilivi). Sebbene i prezzi siano fissati dal governo, gli isolani amano trattare per cui vale sempre la pena offrire al ribasso magari in cambio di una notte in più. Non vi soffermate sulle prime scelte se la stanza non è gradevole in quanto la disponibilità è vasta e si trova spesso, a costo di qualche passo in più, un una migliore offerta.

 

8. COSA VISITARE 

C'è davvero tanto da visitare sull'isola di Zante (+ info)
Kalamaki, Laganas - Marathià, Faraglioni - Kerì, Marathonisi - Gerakas - San Nicola (Vassilikos) - Banana Beach - Dafni - Porto Vromi, Navajo + belvedere, Koralli beach -Tsilivi, Planos, Tragak - Porto Limniona - Grotte Azzurre, Faro Skinari, Makris Gialos - Porto Venere, Xighia - Porto Roxa - San Nicola (Volimes) - Korakonisi (se accompagnati) - Cameo Club - Stenitis, Porto Vromi - Plaka Beach - Porto Zoro - Porto Roma - Gerakas,e tanto altro.

 

9. QUALI SPIAGGE  (+ info)

-Tsilivi  attrezzata, bar e ristoranti, sabbia e mare pulito, ma niente di eccezionale.

-Alykes è una spiaggia molto carina, sia libera che attrezzata; c'è sabbia chiara e pulita, mare cristallino che scende gradualmente. Facile da raggiungere e ideale per una giornata di relax. Lo stesso vale per la vicinaAlykanas

-Porto Kaminia al mattino è una spiaggia graziosa e silenziosa, con sabbia, ombrelloni e lettini gratuiti, basta prendere qualcosa al bar. Durante il pomeriggio si affolla un po' di più ed è preferibile spostarsi

- Porto Roma è una spiaggetta un po' strana, piccola ma il mare è qualcosa di favoloso... ti lascia senza fiato! Ottimo il ristorante proprio sopra la spiaggia, e oltre a mangiar benissimo con pochi euro  vanta uno splendido panorama

-Gerakas è la spiaggia delle tartarughe, ci sono molti nidi delle Caretta-Caretta e gli orari di accesso sono limitati. Non aspettatevi di vedere le tartarughe quì,E' molto bella, sabbia e mare cristallino

 -Dafni è la spiaggia più bella di tutte! Ombrelloni e lettini gratuiti, mare stupendo, spiaggia di sabbia e un sacco di pesci! Peccato per il percorso poco agile per arrivarci

-Laganas è una spiaggia molto bella e simile alle altre; essendo la zona più mondana dell'isola noi,oltre a farvi il bagno sarete circondati da molti turisti e molte turiste,perlopiù in topless, e spostandosi di 50 metri dalla riva... le tartarughe! Tante, grosse, bellissime! Meravigliose davvero. La stessa cosa vale per la spiaggia di Agios Sostis, molto bella, sabbiosa, ombrelloni gratuiti, e tartarughe abbastanza vicino alla riva. Occhio a non spaventarle, son davvero gigantesche!

-Kalamaki: altra spiaggia dove nidificano le tartarughe, bella, pulita, sabbiosa, mare pulitissimo e azzurro. Quando la spiaggia principale finisce, una lingua di mare la separa da una spiaggetta secondaria, di nudisti. Vi assicuro che al mattino è favolosa, ed è praticamente deserta... consigliata anche per i più pudici.

-Makis gialos e xigia sono due spiagge sassose... se il mare nelle altre era cristallino, in queste è a dir poco caraibico. Un po' scomodo rimanerci tutta la giornata, ma sono da non perdere! e si può pranzare nelle tavernette vicino, con un ottimo cibo e panorama.

-keri La piccola e deliziosa spiaggia di Limni Keri fa parte del National Marine Park of Zakynthos, un'area naturale protetta di rara bellezza prescelta dalle testuggini Caretta Caretta e dalle foche Monachus Monachus per la loro riproduzione. La spiaggia è composta di piccoli ciottoli levigatima dopo pochi passi in acqua, si trasforma in piacevole sabbia. Alle spalle del bagnasciuga vi è un maestoso filare di pini marittimiche produce un'ombra naturale su parte della spiaggia ed alcuni graziosi ristoranti e negozietti, che creano un'atmosfera molto particolare, sia di giorno sia al calar della sera. Data la bellezza delle acque in questo golfo, molti visitatori scelgono di frequentare la locale scuola d'immersione e vivere qui fantastiche esperienze subacquee.

-porto vromi:come dice la parola stessa non è una spiaggia ma un porto da dove partono le imbarcazioni per la spiaggia del naufragio. Ma è comunque un piacere per gli occhi ammirarlo!

-Navajo la super nominata spiaggia del naufragio,è spettacolare, un mare così non lo si vede tutti i giorni... sembrava una piscina! turistica e affollata. e Acqua gelida! comunque da non perdere. Il giorno che andate lì, conviene anche ammirare questa spiaggia dall'alto... l'immagine che vedrete sarà quella delle cartoline; imperdibile davvero.

 

10.COSA e DOVE  MANGIARE (+info)

Sono noti i tipici piatti greci, che troverete nei menu di qualunque ristorante: Moussaka, Souvlaki, Gyros e vari piatti a base di carne d'agnello o maiale. I piatti sono spesso preceduti da vari Mezedes (antipasti) a base di melanzane, olive o formaggi, e accompagnati da Pita, Tzatziki, Feta,riso e buon olio d'oliva. il tutto bagnato da Ouzo.
Vi consiglio: assaggiate le varianti di Saganaki; benchè banali, non potete perdervi i calamari fritti e le Greek salad, la Moussaka solo se ben cucinata e i Dolmades (polpettine di carne tritata o di riso avvolte nelle foglie di verza o di vite) .  Come dolce  un buon yogurt aromatizzato con miele, mandorle e frutta.Ristoranti gradevoli sono in tutta l'isola. C'è una forte presenza di investitori e turisti britannici per cui è facilissimo incontrare locali che offrono piatti britannici riadattati, non sempre con successo, con ingredienti greci. Per coloro che amano la tradizione greca e vogliono conoscere il meglio della cucina ellenica, è bene scegliere con attenzione ed evitare i ristoranti britannici. I menù sono in genere esposti all'ingresso del locale. Per consigli su dove mangiare 

Domande e risposte riguardo il noleggio auto e moto.

 

1. Perchè dovrei prenotare adesso e non quando arrivo sul posto?

Perchè prenotando adesso blocchi il prezzo del veicolo a una tariffa che sara' notevolmente inferiore a quella che ti sara' applicata nei mesi superaffollati estivi e inoltre rischieresti anche di non trovare nessun veicolo disponibile.

 

2. Per prenotare ho bisogno di una carta di credito?è richiesto un anticipo?una caparra?

Non chiediamo Carta di Credito(quindi nessuno blocco di denaro),e nessuna franchigia.Non è richiesto nessun anticipo per la prenotazione, devi solo compilare il modulo e inviarlo on-line.Si raccomanda solo la cortesia che(poichè il veicolo viene assegnato x quei giorni) se per sopraggiunti impegni non si potesse più partire di comunicare la disdetta in tempo utile a cosafareazante@gmail.com o  ufficioprenotazioni@cosafareazante.com

 

3. Per noleggiare l'auto/scooter/Quad devo per forza venir in ufficio?

Certo che no,puoi scegliere di ricevere il veicolo direttamente in hotel o in aeroporto.

 

4. Quando si paga?

Prenotanto in anticipo , bloccherete il prezzo , e potete pagarel'intero importo  in loco,all'incaricato del noleggio che vi consegnerà le chiavi, la ricevuta fiscale, il contratto del noleggio veicolo comprensivo di condizioni,due caschi (per le moto).

 

5. Posso pagare con la carta di credito?

Il noleggio preferisce il pagamento in contanti, per questoni di comodità, considerando che riceverete l'auto in hotel o in aeroporto. Ma se desiderate pagare con Carta di Credito è preferibile avvisare e richiedere il pagamento in anticipo.

 

6. Cosa succede se si rompe il veicolo, o faccio un'incidente?

La Societa' del noleggio offre piena copertura per eventuali danni al veicolo e sostituzione del veicolo in caso di malfunzionamento. Tutti i veicoli sono predisposti per essere guidati su manto stradale.Quindi rotture malfunzionamenti dovuti a percorsi sterrati, strade di campagna, scogli e spiagge (off-road) non rientrano nella copertura assicurativa. In caso di malfunzionamento o avaria del veicolo contattare immediatamente l'ufficio del noleggio, che provvederà al Pronto Soccorso. Stesso procedimento in caso di incidente, contattare immediatamento il noleggio. L'assicurazione non copre i danni a cose e persone se il conducente è sotto effetto di alcool e droghe.Identica cosa se non vengono rispettate le norme di comportamento del codice della strada.

 

7.  Qual'è l'età minima e Che patenti ho bisogno per guidare?

In Grecia (diversamente dall’italia) con la sola patente B è possibile guidare Scooter non superiori a 70cc, per guidare un 80 cc e un 125 cc si necessita del patentino A1, a seguire per cilindrate superiori vengono richieste le patenti A2 e A3.
Per guidare invece Quad Atv  (150cc 200cc 300cc 315cc 350cc) è sufficiente la Patente B.età minima 18 anni.
Per guidare Auto é necessaria la patente B per guidare tutte le auto , nessuna distinzione di cilindrata e potenza.età minima 23 anni 

* I NOSTRI CONTATTI *

       


Share
Share
Loading...
Translate »
WhatsApp WhatsApp us